LA GESTIONE DELL'IVA NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE

Destinatari

Addetti ufficio estero, amministrativi, addetti ufficio commerciale.

Obiettivi

Il corso propone  un esame ragionato della normativa  e degli adempimenti IVA nelle operazioni con l’estero sia in ambito comunitario che extra-UE, alla luce delle disposizioni attualmente vigenti.
Si analizzeranno  i principali articoli utilizzati nella fatturazione delle operazioni con l’estero e verranno individuati i relativi adempimenti per essere impeccabili nei confronti di Dogane ed Erario, tanto nel ciclo attivo quanto  in quello passivo.
In particolare,  si analizzeranno  i frequenti casi di triangolazioni  e quadrangolazioni, evidenziando gli adempimenti a carico dei contribuenti nazionali, a seconda se primi cedenti, promotori o destinatari finali in una operazione di questo  tipo.
 

Contenuti

• Concetto di territorio: della Repubblica Italiana; comunitario ed extra comunitario
• La territorialità nelle operazioni relative alla cessione di beni mobili
• I riferimenti legislativi: la normativa comunitaria, il DPR 633/72, il DL 331/93
• Regole di fatturazione per le vendite in ambito comunitario ed extraUe
• La non imponibilità delle cessioni e le vendite fuori campo iva
• Le prove dell’avvenuta esportazione nel caso di esportazione diretta e nelle triangolazioni
• Le prove alternative
• Gli esportatori abituali, il plafond, le lettere d’intento
• Le operazioni intracomunitarie: requisiti ed operatività
• Le cessioni e gli acquisti intracomunitari: adempimenti
• Presentazione e compilazione degli elenchi Intrastat
• Le operazioni complesse: triangolazioni  e quadrangolazioni
• Le prestazioni di servizi internazionali

Docenti

Mattia Carbognani - consulente dello STUDIO TOSCANO dal 2010. Si occupa di fiscalità internazionale e nello specifico delle problematiche relative a: IVA, origine della merce, legislazione doganale e legislazione dei trasporti. E' doganalista iscritto all'albo e attualmente esperto di Unioncamere Lombardia.