FARE BUSINESS IN IRAN ALLA LUCE DELLA REINTRODUZIONE DELLE SANZIONI USA

Destinatari

Responsabili della Funzione Approvvigionamenti, Responsabili commerciali, responsabili delle attività di export, Titolari.

Obiettivi

Fornire informazioni aggiornate sulla situazione socio-politica dell’Iran. Evidenziare le opportunità offerte da questi mercati per le Funzioni Approvvigionamenti e Commerciale. Porre in risalto le difficoltà e gli ostacoli che si frappongono alla gestione di aziende fornitrici o clienti. Evidenziare le questioni più rilevanti in campo legale, doganale, fiscale e amministrativo.

Contenuti

  • SCHEDA PAESE
    • I principali indicatori socio-economici
    • Leggi e regolamenti commerciali in uso
    • Il sistema politico. Approccio con le istituzioni. Cultura economica del paese
    • Strutture di supporto istituzionali in loco per l’individuazione e la selezione di clienti e fornitori
    • La presenza italiana in loco
  • IL CONTRATTO DI ACQUISTO E DI VENDITA INTERNAZIONALE E IL CONTRATTO DI AGENZIA E DISTRIBUZIONE
    • Conclusione del contratto
    • Condizioni speciali e condizioni generali di vendita: valore e corretto utilizzo
    • Legge applicabile ai contratti internazionali (scelta della legge, legge applicabile in assenza di scelta)
    • ordine e conferma d’ordine: corrette tecniche di redazione e importanza legale
    • Garanzia: previsioni della Convenzione di Vienna e possibilità di deroga
    • Incoterms CCI (termini di resa): cosa determina l’Incoterm, quando sceglierne uno piuttosto che un altro
    • Il contenzioso estero coni fornitori e con i clienti: come evitarlo con una corretta gestione del contratto

Discussione e casi pratici

  • I PAGAMENTI ATTIVI E PASSIVI
  • Pagamenti e garanzie nel testo contrattuale: l’importanza del con- tratto. La negoziazione delle clausole contrattuali e gli errori da evitare.Mezzi di pagamento verso fornitori e verso clienti garantiti dalla banca
  • I Mezzi di pagamento garantiti dalla banca (credito documentario, stand by letter of credit, gli effetti avallati da banca) e mezzi non garanti da banca (bonifico, cash on delivery – cod, assegni esteri, cambiali)
  • Forme di assicurazione del credito. Recupero del credito a seconda del mezzo di pagamento
  • FORME DI PRESENZA STABILE SUI MERCATI ESTERI
  • Le diverse forme di presenza estera: per organizzare lo scouting e la valutazione dei fornitori e per creare strutture di distribuzione commerciale
  • Come provvedere al test di merci acquistate all’estero, in particolare nei paesi low cost, attraverso società di audit locali
  • Uffici di rappresentanza e filiali: regime legale, regime fiscale, modalità operative
  • Le joint ventures: lettera di intenti, studio di fattibilità, pianificazione fiscale, doppia imposizione, statuto e forme di controllo dell’investimento

Docenti

Francesca Falbo – Studio Legale Falbo e Manara di Torino. Avvocato specializzato nel diritto commerciale internazionale e nel diritto internazionale privato e processuale. Si occupa di accompagnamento delle aziende all’estero sia nella fase fisiologica del rapporto (redazione del contratto e negoziazione), sia nella fase patologica (contenzioso ordinario ed arbitrale).