ORIGINE DELLE MERCI: NUOVI APPROCCI DI CRESCITA AZIENDALE 2021 (FORMAZIONE ON-LINE)

Destinatari

Responsabili e addetti amministrativi, import-export e spedizione. Inoltre, si suggerisce la partecipazione a tutto il personale che cura la redazione dei documenti commerciali e si relaziona con gli operatori doganali, sia all’atto dell’importazione che dell’esportazione e durante le verifiche fiscali.

Obiettivi

Il corso di formazione ha l’obiettivo di:

  • Analizzare le regole per la corretta attribuzione dell’origine delle merci, sia per quanto concerne il “made in” sia per quanto concerne il trattamento preferenziale nelle esportazioni verso i Paesi che hanno sottoscritto un accordo di libero scambio con l’UE
  • Analizzare i documenti relativi all’origine e alla modalità di emissione
  • Presentare le possibili sanzioni, sia amministrative che penali, a cui si può incorrere in caso di irregolare attribuzione dell’origine
  • Individuare la corretta attribuzione dell’origine preferenziale sia per le aziende distributrici che produttrici

Contenuti

Panoramica sul codice doganale

Origine non preferenziale - Le regole per la corretta gestione del “made in”:

  • I documenti di prova: certificato d’origine dichiarazione in fattura
  • Le indicazioni di origine non preferenziale: “made in”
  • Le falsi o fallaci indicazioni di origine

Origine preferenziale:

  • Accordi: bilaterali, unilaterali, di unione doganale
  • Requisiti: generali, territoriali, interamente ottenuti, sufficientemente lavorati o trasformati

Lavorazioni sempre insufficienti a conferire l’origine

  • Prove dell’origine preferenziale: Certificato EUR 1, Eur Med, dichiarazione su fattura - esportatore autorizzato, esportatore registrato, certificato ATR, dichiarazione del fornitore
  • Corretta compilazione dei documenti relativi all’origine, dichiarazione del fornitore Eur 1 ed Eur MED
  • Le regole per l’applicazione del cumulo
  • IVO Informazione Vincolante in materia di origine

FOCUS 2021 - COME DIVENTARE ESPORTATORI AUTORIZZATI E REGISTRATI:

  • Requisiti
  • Presupposti
  • Assegnazione status
  • Svolgimento richiesta

Docenti

Giovanni Cavallini – Consulente in materia di origine e fiscalità internazionale dello STUDIO TOSCANO CARBOGNANI SRL di Parma, Unione degli Industriali, Confindustria Ceramica, ACIMAC.